Vetrina di Epics Edizioni

Sospetti e dissenso, uno sguardo cubano alla rete

I testi raccolti in questo libro sono stati pubblicati sul blog cubano La pupila insomne. Il suo autore, Iroel Sánchez, appartiene al Comité Internacional del Encuentro Mundial de Blogueros e alla Unión de Periodistas de Cuba (UPEC), che lo ha premiato con il riconoscimento Félix Elmuza. È stato presidente dell’Instituto Cubano del Libro, direttore della Casa Editora Abril, fondatore della rivista culturale La Jiribilla e ha collaborato con pubblicazioni come Temas e Casa de las Américas, oltre che con altri spazi alternativi sulla rete. Coordina l’Enciclopedia Colaborativa Cuba EcuRed.
Per dare il nome al suo blog, l’autore confessa di aver usato il titolo di una poesia di Rubén Martínez Villena “... quando, stanco fino alla noia di leggere sui grandi media sempre le stesse menzogne sul mio Paese e animato dall’esempio di alcuni che ammiro, decisi di aprire un diario su Internet. Da qualche tempo avevo compreso che una delle trappole con cui opera chi vessa Cuba è trasformare in oggetto di sospetto tutto ciò che da essa viene. Per questo decisi di dedicare la maggior parte dei miei post all’analisi dell’informazione che circola nel web sul mio Paese”.
Gli articoli qui selezionati sono raggruppati in cinque sezioni che affrontano: il pregiudizio informativo dei grandi media su Cuba; l’intervento degli intellettuali nella politica; le contraddittorie attenzioni mediatiche sul terrorismo; le crepe nelle alleanze degli Stati Uniti nella sua politica estera e le sfide imposte dalla tecnologia dell’informazione e delle comunicazioni.
Editora Abril e Epics Edizioni, Centro Studi Italia Cuba, settembre 2021, 153 pagine, €13.50, ISBN: 978-88-94802-26-9

Zona rossa, l'esperienza cubana dell’ebola

“La battaglia contro l’ebola è un breve ma eroico episodio di una lunga tradizione di solidarietà della Rivoluzione. La ripercussione mediatica che ebbe, il pericolo reale a cui si esposero i suoi protagonisti [….] e il contesto politico internazionale nel quale si inserì, segnato dall’inizio del processo di ristabilimento delle relazioni diplomatiche fra il governo di Cuba e gli Stati Uniti, lo fecero apparire come un evento fuori dal normale”.
Il saggista e giornalista Enrique Ubieta Gomez introduce così il suo lavoro di ricerca Zona Rossa. L’esperienza cubana dell’ebola, titolo che fa riferimento alla “area di maggior contaminazione in cui il malato sintomatico è isolato fino alla sua guarigione o morte. L’Africa Occidentale e, nello specifico, i tre paesi nei quali si propagò l’epidemia, divenne per le dogane del mondo una immensa zona rossa, ma gli internazionalisti cubani vi entrarono e curarono: il colore rosso fu così recuperato come simbolo di una lunga tradizione rivoluzionaria”. Con l’invio di 256 medici e infermieri del Contingente Internazionale Specializzato in Situazioni di Disastri e Gravi Epidemie Henry Reeve, Cuba rispose ad una richiesta delle Nazioni Unite, dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e dei governi di Liberia, Sierra Leone e Guinea Conakry, paesi afflitti dall’epidemia.
In questo libro si riflette sul virus, sulla sua origine, sulle possibili ragioni socioculturali e politiche della sua diffusione, sull’impegno storico di Cuba a favore dell’indipendenza e dello sviluppo dei popoli africani. Come dice l’autore, senza dubbio “la colonna vertebrale del racconto è sostenuta dalle testimonianze dei medici e degli infermieri, i veri eroi di questa storia; dagli scienziati, dai funzionari e dalle autorità governative dei paesi visitati; e poi da Cuba, così come da tutti gli organismi internazionali che furono coinvolti”.
Editora Abril e Epics Edizioni, Centro Studi Italia Cuba, settembre 2021, 220 pagine, €18.00, ISBN: 978-88-94802-20-7

Cubanos en Turín
Apuntes desde la ciencia para el combate a la Covid-19

Escribe Enrique Ubieta, el editor del libro: «En este libro, preparado con la premura con la que se organizan las brigadas del Contingente Henry Reeve, se recogen un grupo de reflexiones al vuelo sobre la experiencia adquirida. No hay oposición posible entre tecnología y saber médico, reiteran todos. La primera no funciona sin la segunda, y contribuye a que esta sea más eficiente. La oposición es entre tecnocracia y humanismo. Estas reflexiones, y las ponencias presentadas en el Primer Simposio Italia-Cuba de Medicina, sin retoques, en su formato original de posters, son el motivo real de este libro. Una bitácora de navegación, en la que los tripulantes han plasmado sus reflexiones. En la medida en que avanzábamos en su concepción, se han agregado nuevos contenidos, mayormente reunidos en la Primera Parte: las voces de Cuba en la persona de su Embajador; de la Región de Piemonte y de la Ciudad de Turín en las de su Presidente y su Alcaldesa; la de Michele Curto, un amigo imprescindible que participó de manera decisiva en la construcción del barco y lo echó al agua, y luego se subió a él, como un tripulante más; y la del Centro de Estudios Italia Cuba de Turín, que acogió la idea de publicar en formato de revista estos testimonios sobre uno de los episodios más trascendentes de la pandemia. El lector encontrará por último algunas cartas de pacientes agradecidos y fotos que documentan los hechos. No es el libro definitivo, es solo el abrazo transitorio de dos pueblos que ya se conocen, y volverán a encontrarse».
Epics Edizioni, Centro Studi Italia Cuba, junio 202o, 90 páginas formato de revista, €18.00, ISBN: 978-88-94802-25-2

Diario di Torino, La solidarietà in tempi di pandemia

Enrique Ubieta ha condiviso la vita quotidiana delle brigate mediche cubane accorse in risposta all'appello e insediatesi negli ospedali da campo allestiti in fretta e furia per far fronte all'espansione della pandemia nelle città di Crema e Torino. […] Cronista di quell'esperienza, […] si sofferma sul microcosmo ospedaliero per aprire una prospettiva verso un orizzonte più ampio. […] Il contrasto tra lo spettacolare dispiegamento tecnologico delle strutture sanitarie e la crisi del sistema causata dalla pandemia, spinge l'autore a indagare sulle cause del problema attraverso numerose interviste a conoscitori del contesto. Dinanzi al lato oscuro della realtà, un caldo respiro attraversa Diario di Torino […]. Dall'altra sponda dell'Atlantico, i collaboratori cubani sono arrivati per aiutare gli abitanti di un Paese immerso nel collasso delle istituzioni sanitarie, condividendo i rischi nella battaglia contro la morte. (Graziella Pogolotti)
Editora Abril e Epics Edizioni, Centro Studi Italia Cuba, settembre 2021, 416 pagine, €24,00, ISBN: 978-88-94802-24-5

Diario de Turín, La solidaridad en tiempos de pandemia

Enrique Ubieta compartió el vivir cotidiano de la brigada médica cubana que acudió en respuesta al llamado en el hospital armado a toda prisa en la ciudad de Turín. Cronista de esa experiencia, desde el microcosmos hospitalario abre su perspectiva hacia horizontes más amplios. El contraste entre el espectacular despliegue tecnológico de las instalaciones y el colapso del sistema sanitario provocado por la pandemia incita al autor a indagar las causas del problema a través entrevistas a conocedores del tema. Frente al costado oscuro de la realidad, un cálido aliento recorre el Diario de Turín. Llegados desde el otro lado del Atlántico, los colaboradores cubanos acudieron a prestar ayuda a los pobladores de un país inmerso en una crisis de la institucionalidad sanitaria y a compartir riesgos en la batalla contra la muerte. (Graziella Pogolotti)
DIARIO DE TURIN se imprime y distribuye en Italia por el Centro Studi Italia Cuba
Editora Abril y Resumen Latinoamericano, abril 2021, 416 páginas, ISBN 978-959-311-283-3

CoronaVirus, la lezione di Cuba e Vietnam

Il libro si propone l’approfondimento dei comportamenti adottati da Cuba e Vietnam in seguito alla diffusione del Coronavirus e della loro solida ed efficace azione per fronteggiare la pandemia. Analizzando le pratiche sociali e giuridiche, le misure di contenimento e le disposizioni medico-sanitarie adottate a livello nazionale, e verificando fonti ufficiali e risorse accademiche, il testo offre spunti di riflessione a fronte dei dissimili bilanci in termini di morti e contagi registrati nel nostro e in questi due virtuosi Paesi.
A cura di Abel Tobías Suarez Olivares e Sandra Scagliotti, introduzione di Mauro Salizzoni.
Con i contributi di Pedro Luis Veliz Martinez, Ana Rosa Joma Calixto, Vivian Vera Vidal, Ana Mildre Vidal Cisnero, Erasmo Indolino, Giulio Chinappi e Luca Penasa.
Epics Edizioni e Editora Abril, con il contributo e il coordinamento del Centro Studi Italia Cuba e del Centro Studi Vietnamiti, maggio 2021, 122 pagine, €13.50, ISBN 978-88-94802-18-4

Incontri cubani, generación especial

Dice l'autore Francesco Vespoli: "Incontri cubani è una testimonianza della realtà cubana lontana dagli slogan delle agenzie turistiche o delle pubblicazioni che perpetuano miti e cliché, in cui in genere mancano all’appello circa 11 milioni di cubani, incontrastati eroi di una quotidianità fatta di sacrifici e orgoglio, voglia di vivere e culto dell’essenziale, ognuno dei quali potrebbe oggi essere un valido pedagogo nelle nostre società, dove i veri valori riposano da anni in soffitta in polverosi bauli.
Incontri cubani narra, quasi come in un romanzo d’avventura, la vita di questo popolo attraverso l’arte, la cultura, la sanità, i giovani, la famiglia, la sopravvivenza quotidiana, l’arte di arrangiarsi e il grande amore che questa giovane isola ha per la vita, spesso inserita in una piramide sociale inversa. Il libro non tralascia incontri con operatori del mercato nero, prostitute, giovani continuamente messi a dura prova in un difficile confronto con i beni del consumismo e il loroorgoglio rivoluzionario.
Incontri cubani è uno spaccato della vita a Cuba tra il 1993 e il 1996, un periodo difficile della sua storia moderna, raccontata attraverso l’avvento del Periodo Especial che ha richiesto non pochi sacrifici al popolo cubano. Cuba ogni anno è visitata da milioni di turisti che, oltre alla macchina fotografica, si portano appresso anche il loro sistema di misura, pronti a fare paragoni immediati con la realtà dalla quale provengono, un grave errore di valutazione che esclude a priori la possibilità di comprendere la realtà cubana, che può apparire instabile e difficile, ma è invece semplicemente diversa. I moderni conquistadores non cercano di capire il perché, ma attraverso continui confronti e “misure”, esprimono giudizi spesso errati.
Incontri cubani è un libro che si legge con piacere. Nel suo ordito letterario, racconto di una Cuba non ancora conosciuta, non ancora descritta. Narro di occasioni di vita, di territori, di luoghi e situazioni che, pur facendo parte della realtà concreta cubana, divengono luoghi e storie di una memoria creativa, di passioni vive e reali, di amori e sofferenze profonde, che si perdono nei vicoli dell’Avana. I tanti personaggi di questi incontri cubani non sono inventati o irreali, al contrario, li ho incontrati uno per uno, con loro ci sono stato ed ho parlato, con loro mi sono confuso nella quotidianità.
Epics Edizioni, Centro Studi Italia Cuba, settembre 2021, 234 pagine, €18.00, ISBN: 978-88-94802-22-1

Cartel Cubano Grafica Rivoluzionaria

Il libro - catalogo di accompagnamento della Mostra di Palazzo delle Albere a Trento - è in realtà una piccola antologia di manifesti che per alcuni decenni hanno tappezzato le strade e gli edifici di Cuba o che sono stati diffusi attraverso la rivista Tricontinental della OSPAAAL – Organizzazione di Solidarietà dei Popoli di Asia, Africa e America Latina – raccontando in quattro lingue la Storia, senza condizionamenti e censure, dei conflitti e delle vessazioni che per più di cinquant’anni hanno flagellato i Paesi che, in quei tre continenti, mai si disposero ad accettare la subalternità alle potenze economiche e militari.
I manifesti selezionati coprono i campi più diversi: dalla solidarietà politica internazionalista all’informazione di servizio; dalla promozione turistica alla comunicazione di eventi artistici, alle locandine dei film. Non mancano cenni alle tecniche di realizzazione, ai trucchi e ai segreti di questa particolare forma d’arte che, dovendo spesso fronteggiare la carenza delle materie prime, fece di necessità virtù e liberò una potentissima vena creativa. Con i contributi di protagonisti e artefici diretti o di autorevoli esperti, i capitoli del libro rivelano i contorni del contesto storico in cui si è mosso il fenomeno dei Carteles.
Epics Edizioni, novembre 2018, 258 pagine, €30, ISBN: 978-88-94802-139

La Seconda Vittoria di Girón
La battaglia per l'indennizzo

Fidel sapeva già come negoziare  con gli Stati Uniti dopo la  vittoria lampo di 72 ore in seguito alla quale 1200 mercenari furono detenuti a Playa Girón. Il popolo gridava «al paredon», fuciliamoli,  ma Fidel seppe spiegare e convincere che si doveva rivendicare un indennizzo e non uno scambio, il quale avrebbe costretto gli Stati Uniti ad ammettere le responsabilità dell’aggressione.
Una grande quantità di informazioni e dati messi insieme ad arte dalle mani d’oro dei ricercatori Eugenio Suárez Pérez e Acela Caner Román, ricompongono il puzzle storico in questo libro, vincitore 2016 del Premio 26 Luglio e presentato in occasione del 55º anniversario della storica vittoria che fu anche la prima bruciante sconfitta dell’imperialismo yankee, obbligato a pagare un indennizzo per danni di guerra.
Non solo uomini in cambio di omogeneizzati: il pagamento degli USA - una parte dell’indennizzo -  si esaurì  a metà del 1963 con l’apporto dell’avvocato James Donovan come mediatore tra l’amministrazione Kennedy e Fidel Castro, il quale dedicò molto del suo tempo a discutere con gli invasori.  
Un testo necessario - oggi più che mai - affinché le nuove generazioni possano trarre le loro conclusioni e scoprire come Fidel Castro, ad appena 34 anni, sviluppò e dimostrò una maturità politica unica.
Epics Edizioni, luglio 2018, 268 pagine, €15, ISBN: 978-88-94802-16-0

La Creatura delle stelle / La Criatura de las estrella

È un libro per l’infanzia, da colorare, bilingue italiano-spagnolo. Parla di un sogno. La protagonista è una Creatura delle stelle dolce e gioiosa che invita a giocare con lei e a liberare la fantasia nel colorarla. È un libro gioco che farà volare fra luoghi e animali incantati, e ha una piacevole sorpresa finale. Siete pronti per giocare con lei? E indovinare quale sia? Virginia Mergè è autrice di libri, illustratrice e scrittrice; ha scritto e disegnato questo libro onirico ispirata da un sogno, facendosi trasportare dalle emozioni e dalla fantasia. La Creatura delle stelle / La Criatura de las estrellas è stato pubblicato in coedizione con la Casa Editora Cubana Abril ed è stato presentato a Gennaio 2020 alla Feria Internacional del libro de La Habana.
Epics Edizioni, Dicembre 2019, 30 pagine, €5,00, ISBN: 8894802213

Nonno Manta / Abuelo Manta

È un libro per l’infanzia, bilingue italiano-spagnolo. Parla di amore. Il protagonista è Nonno Manta, un pesce del Mar dei Caraibi che nella sua vita ha sempre trasmesso amore e gioia di vivere a chiunque incontrasse. Purtroppo con il passare degli anni inizia a sentire qualche affanno e la nipotina se ne accorge, ma lui la tranquillizza dicendole di cercarlo fra le stelle perché lui sarà sempre lì. Perchè il ricordo dell’amore non lascia mai il nostro cuore. Fatevi trasportare da uno degli amori più puri che esistano! Virginia Mergè è autrice di libri, illustratrice e scrittrice; ha dato vita questo libro dopo aver perso il nonno, e da quel dolore ha tratto ispirazione. Trasportata dalla memoria del cuore e ispirata da ciò che le ha insegnato, ha dato vita a illustrazioni colorate e a una filastrocca piena di gioia. Nonno Manta / Abuelo Manta è stato pubblicato in coedizione con la cubana Casa Editora Abril ed è stato presentato a Gennaio 2020 alla Feria Internacional del libro de La Habana. Epics Edizioni, Dicembre 2019, 30 pagine, €7,00, ISBN: 9788894802238

Gino Donè, el italiano del Granma

Gino è mancato 10 anni fa e sono 10 anni che ci manca. Non possiamo dimenticarlo. Per questo il Centro Studi Italia Cuba ha realizzato questo progetto, chiedendo a quattro giovani disegnatori cubani di realizzare altrettanti “carteles” nella più cubana delle forme d'arte in onore alla sua memoria. Grazie alla passione e all’energia di Luigi Bardellotto del Centro Studi Cartel Cubano e con il supporto del Taller Portocarrero, sono stati contattati quattro artisti cubani che hanno aderito all'iniziativa con entusiasmo. Questa brochure illustra il progetto e traccia un veloce profilo di Gino e dei quattro artisti che lo ricordano.
Epics Edizioni, maggio 2018, 28 pagine, €5, ISBN: 978-88-94802-12-2

Cartel Gino Donè, serigrafia 50x70
Raúl Valdés (Raupa)

Disegnatore Grafico, illustratore e diplomato come direttore audiovisuale all’Instituto Superior de Diseño (ISDI) nel 2005, vi ha poi insegnato dal 2005 al 2009 nel corso di Illustrazione e Manifesti. Ha anche tenuto lezioni di Disegno in Movimento. Nel 2006 si distingue come progettista audiovisuale ed è chiamato dalla Casa de las Américas per assumere la responsabilità di una parte della comunicazione audiovisiva. Due anni dopo assume la completa responsabilità della sezione Materiali Grafici Audiovisivi dell’Istituto. Pochi anni dopo il diploma espone una personale – Spotsicion – al Centro de Desarrollo de las Artes Visuales de Cuba sugli spot pubblici con più di 20 lavori. Oggi lavora come artista indipendente e ha in carico la comunicazione degli eventi di istituzioni culturali cubane di grande rilevanza. Il suo lavoro si è sviluppato su due piani: il disegno grafico e il cinema “grafico in movimento”, affrontati entrambi sotto l’aspetto del linguaggio illustrativo, dell’animazione e del video. Ha realizzato i titoli di numerosi film cubani (Penumbras del 2011, Los Dioses Rotos e Kangamba del
2007 e Conducta del 2014) così come per programmi musicali televisivi. Ha
realizzato moltissime mostre personali e collettive in 17 differenti eventi.
Epics Edizioni, maggio 2018, €50
(venduto insieme alla brochure "Gino Donè, el italiano del Granma")

Cartel Gino Donè, serigrafia 50x70
Nelson Ponce

Diplomato nel 1998 come Disegnatore di Comunicazione Visiva presso l’Instituto Superior de Diseño de La Habana (ISDi), lavora dal 1998 al 2004 presso la Empresa de Tecnologías de la Información y Servicios Telemáticos (CITMATEL) disegnando le interfacce utente dei siti web e delle applicazioni multimediali. Attualmente lavora alla Casa de las Américas nella promozione di eventi culturali di carattere internazionale e disegnando delle sue pubblicazioni digitali.
Dal 1998 impartisce lezioni di Illustrazione e Manifesti alla ISDi. Ha tenuto lezioni su questi temi nelle Università dell’America Latina. Oltre che come creativo indipendente si è impegnato fondamentalmente con istituzioni culturali come l’Instituto Cubano de Arte e Industria Cinematográficos (ICAIC) realizzando le immagini di eventi come il Festival Internacional del Cine Pobre e manifesti per promuoverne la filmografia; l’Instituto Cubano del Libro (ICL), disegnando copertine e realizzando illustrazioni per diverse delle sue pubblicazioni.
Il suo lavoro è stato premiato ed esposto dentro e fuori Cuba (negli Stati Uniti, in Italia, Spagna, Polonia, Nuova Zelanda, Messico, Brasile ed altri) ed è stato citato e recensito in molte pubblicazioni specializzate.
Epics Edizioni, maggio 2018, €50
(venduto insieme alla brochure "Gino Donè, el italiano del Granma")

Cartel Gino Donè, serigrafia 50x70
Darwin Fornés Báez

Illustratore, diplomato come Disegnatore Grafico presso l’Instituto Superior de Diseño nel 2008. Dal gennaio 2011 lavora per il Laboratorio di Serigrafia René Portocarrero come disegnatore di supporto promozionale per i progetti, prodotti e servizi. Inoltre, disegna anche indumenti e accessori commercializzati sempre dallo stesso laboratorio. Recentemente ha assunto il coordinamento e la curatela del progetto espositivo Happy Together/Felices Juntos. In parallelo al lavoro nel laboratorio, si è impegnato in lavori indipendenti nel settore culturale curando l’immagine di eventi e mostre. Dal 2012 al 2014 ha ricevuto più di una dozzina di premi e riconoscimenti per il disegno grafico (UNEAC e ONDi), per l’illustrazione per indumenti, per il disegno di manifesti a Cuba, in Bolivia e in Messico e per l’ambasciata spagnola.
Epics Edizioni, maggio 2018, €50
(venduto insieme alla brochure "Gino Donè, el italiano del Granma")

Cartel Gino Donè, serigrafia 50x70
Edel Rodríguez (Mola)

La Havana, 21 giugno 1982. Diplomato nel 2006 come Disegnatore di Comunicazione Visiva presso l’Instituto Superior de Diseño (ISDi), ha lavorato da allora come Disegnatore Grafico, illustratore e anche come progettista audiovisivo. Nella sua carriera professionale ha creato disegni, manifesti, audiovisivi e illustrazioni per le istituzioni come l’Unión de Escritores y Artistas de Cuba (UNEAC), l’Instituto Cubano de Artes e Industria Cinematográfica (ICAIC), l’Editorial Gente Nueva, la Escuela Internacional de Cine y Televisión (EICTV) e l’Organización de las Naciones Unidas para la Educación, la Ciencia y la Cultura (UNESCO) tra le altre. Ha lavorato anche come professore dell’ISDi del corso di Illustrazione del terzo anno di Disegno Grafico tra il 2007 e il 2011. Attualmente lavora come disegnatore indipendente. I suoi manifesti sono stati esposti a Cuba, in Francia, in Germania, Argentina, Spagna, Stati Uniti e Svizzera, tra gli altri. La sua opera è stata recensita su pubblicazioni come la rivista Étapes (Francia), Slanted Magazine nº 21, Cuba, The New Generation (Alemania) e il libro Cuba Gráfica. Histoire de l’affiche cubaine (Francia).
Epics Edizioni, maggio 2018, €50
(venduto insieme alla brochure "Gino Donè, el italiano del Granma")

Cinema Cubano tra Realismo e Realtà

Scrive Luigi Mezzacappa nella sua introduzione: "In genere, con un pamphlet l’autore sostiene un argomento di attualità o di politica in modo dichiaratamente di parte e con intento polemico, per risvegliare la coscienza su un tema che divide. Un obiettivo ambizioso, ma è ciò che mi piacerebbe. Cuba è, nei suoi difetti, molto simile a qualsiasi altro paese al mondo, ma nelle sue qualità è assolutamente unica. Le sole parole, però, potrebbero non bastare per dimostrare questa mia tesi, né, probabilmente, per attenuare quella vaga smorfia di commiserazione che potrebbe disegnarsi sulle labbra di molti subito dopo averla ascoltata. Se siamo d’accordo che il Cinema è, nel bene e nel male, una delle più autentiche espressioni della cultura e dei sentimenti di una comunità, il suo Cinema spiegherà Cuba meglio di chiunque. Non lo dico io, ma nientemeno che Alfredo Guevara, capostipite del Cinema cubano tra i fondatori dell’ICAIC: 'Nella nostra filmografia, il pubblico cubano ritrova se stesso'".
Epics Edizioni, aprile 2018, 180 pagine, €13.50, ISBN: 978-88-94802-09-2

Encuentro Entre Amigos

Raccolta di ricette cubane e piemontesi realizzato nell’ambito del progetto Sinergia en Pogolotti. Un esperimento mirato alla ricerca delle origini delle comunità, delle aspirazioni e dei modi di convivenza che influenzano le persone e le popolazioni che, attraverso l'approfondimento della reciproca conoscenza, si ritrovano coinvolte nella costruzione della propria identità collettiva.
Epics Edizioni, febbraio 2018, 80 pagine, €10

Il Banco di Sabbia Dorata
Il Vietnam e gli arcipelaghi del Mare Orientale

Le tensioni nel Mare Orientale (o Mar Cinese Meridionale) che hanno ricevuto un'attenzione considerevole nell'opinione pubblica internazionale, appaiono oggi particolarmente acute e preoccupanti. I problemi sono legati al controllo strategico della navigazione, così come allo sfruttamento delle risorse marine e sottomarine. Potenze come gli Stati Uniti, il Giappone e l'India, guardano con preoccupazione a quello che accade in questo mare, e al ruolo dell'ASEAN. La delimitazione degli spazi marini e la soluzione delle controversie sulla sovranità degli arcipelaghi potrebbero, tuttavia, lasciare il posto - sia pure temporaneamente e senza rinunciare alle pretese sovrane (semplicemnte "congelandole") - a iniziative congiunte di sfruttamento delle ricchezze viventi o minerali, a vantaggio delle comunità locali e della comunità internazionale.
Il volume offre una ricca raccolta di scritti, tutti relativi al Vietnam e agli arcipelaghi del Mare Orientale, che presentano approfondite e interessanti analisi e informazioni utilissime dal punto di vista storico, geopolitico, strategico, antropologico e giuridico su di una questione antica ma di grandissima attualità.
Epics Edizioni, settembre 2017, 150 pagine, €15, ISBN: 978-88-94802-03-0

Il Vietnam per principianti
Cenni propedeutici di Storia, lingua e cultura

Approccio alla conoscenza del Vietnam, un vademecum irrinunciabile che spazia dalla sua leggendaria Storia alla globalizzazione, all'indipendenza nazionale e alla riunificazione. Gli ideali, le speranze, l'economia di mercato a guida socialista. Riflessioni sulla lingua e sulla letteratura
Epics Edizioni, gennaio 2016, 150 pagine, €15, ISBN: 978-88-94802-02-3