Vetrina di Epics Edizioni

Cartel Cubano Grafica Rivoluzionaria

Il libro - catalogo di accompagnamento della Mostra di Palazzo delle Albere a Trento - è in realtà una piccola antologia di manifesti che per alcuni decenni hanno tappezzato le strade e gli edifici di Cuba o che sono stati diffusi attraverso la rivista Tricontinental della OSPAAAL – Organizzazione di Solidarietà dei Popoli di Asia, Africa e America Latina – raccontando in quattro lingue la Storia, senza condizionamenti e censure, dei conflitti e delle vessazioni che per più di cinquant’anni hanno flagellato i Paesi che, in quei tre continenti, mai si disposero ad accettare la subalternità alle potenze economiche e militari.
I manifesti selezionati coprono i campi più diversi: dalla solidarietà politica internazionalista all’informazione di servizio; dalla promozione turistica alla comunicazione di eventi artistici, alle locandine dei film. Non mancano cenni alle tecniche di realizzazione, ai trucchi e ai segreti di questa particolare forma d’arte che, dovendo spesso fronteggiare la carenza delle materie prime, fece di necessità virtù e liberò una potentissima vena creativa. Con i contributi di protagonisti e artefici diretti o di autorevoli esperti, i capitoli del libro rivelano i contorni del contesto storico in cui si è mosso il fenomeno dei Carteles.
Epics Edizioni, novembre 2018, 258 pagine, €30, ISBN: 978-88-94802-139

La Seconda Vittoria di Girón
la battaglia per l'indennizzo

Fidel sapeva già come negoziare  con gli Stati Uniti dopo la  vittoria lampo di 72 ore in seguito alla quale 1200 mercenari furono detenuti a Playa Girón. Il popolo gridava «al paredon», fuciliamoli,  ma Fidel seppe spiegare e convincere che si doveva rivendicare un indennizzo e non uno scambio, il quale avrebbe costretto gli Stati Uniti ad ammettere le responsabilità dell’aggressione.
Una grande quantità di informazioni e dati messi insieme ad arte dalle mani d’oro dei ricercatori Eugenio Suárez Pérez e Acela Caner Román, ricompongono il puzzle storico in questo libro, vincitore 2016 del Premio 26 Luglio e presentato in occasione del 55º anniversario della storica vittoria che fu anche la prima bruciante sconfitta dell’imperialismo yankee, obbligato a pagare un indennizzo per danni di guerra.
Non solo uomini in cambio di omogeneizzati: il pagamento degli USA - una parte dell’indennizzo -  si esaurì  a metà del 1963 con l’apporto dell’avvocato James Donovan come mediatore tra l’amministrazione Kennedy e Fidel Castro, il quale dedicò molto del suo tempo a discutere con gli invasori.  
Un testo necessario - oggi più che mai - affinché le nuove generazioni possano trarre le loro conclusioni e scoprire come Fidel Castro, ad appena 34 anni, sviluppò e dimostrò una maturità politica unica.
Epics Edizioni, luglio 2018, 268 pagine, €15, ISBN: 978-88-94802-16-0

Gino Donè, el italiano del Granma

Gino è mancato 10 anni fa e sono 10 anni che ci manca. Non possiamo dimenticarlo. Per questo il Centro Studi Italia Cuba ha realizzato questo progetto, chiedendo a quattro giovani disegnatori cubani di realizzare altrettanti “carteles” nella più cubana delle forme d'arte in onore alla sua memoria. Grazie alla passione e all’energia di Luigi Bardellotto del Centro Studi Cartel Cubano e con il supporto del Taller Portocarrero, sono stati contattati quattro artisti cubani che hanno aderito all'iniziativa con entusiasmo. Questa brochure illustra il progetto e traccia un veloce profilo di Gino e dei quattro artisti che lo ricordano.
Epics Edizioni, maggio 2018, 28 pagine, €5, ISBN: 978-88-94802-12-2

Cartel Gino Donè, serigrafia 50x70
Raúl Valdés (Raupa)

Disegnatore Grafico, illustratore e diplomato come direttore audiovisuale all’Instituto Superior de Diseño (ISDI) nel 2005, vi ha poi insegnato dal 2005 al 2009 nel corso di Illustrazione e Manifesti. Ha anche tenuto lezioni di Disegno in Movimento. Nel 2006 si distingue come progettista audiovisuale ed è chiamato dalla Casa de las Américas per assumere la responsabilità di una parte della comunicazione audiovisiva. Due anni dopo assume la completa responsabilità della sezione Materiali Grafici Audiovisivi dell’Istituto. Pochi anni dopo il diploma espone una personale – Spotsicion – al Centro de Desarrollo de las Artes Visuales de Cuba sugli spot pubblici con più di 20 lavori. Oggi lavora come artista indipendente e ha in carico la comunicazione degli eventi di istituzioni culturali cubane di grande rilevanza. Il suo lavoro si è sviluppato su due piani: il disegno grafico e il cinema “grafico in movimento”, affrontati entrambi sotto l’aspetto del linguaggio illustrativo, dell’animazione e del video. Ha realizzato i titoli di numerosi film cubani (Penumbras del 2011, Los Dioses Rotos e Kangamba del
2007 e Conducta del 2014) così come per programmi musicali televisivi. Ha
realizzato moltissime mostre personali e collettive in 17 differenti eventi.
Epics Edizioni, maggio 2018, €50
(venduto insieme alla brochure "Gino Donè, el italiano del Granma")

Cartel Gino Donè, serigrafia 50x70
Nelson Ponce

Diplomato nel 1998 come Disegnatore di Comunicazione Visiva presso l’Instituto Superior de Diseño de La Habana (ISDi), lavora dal 1998 al 2004 presso la Empresa de Tecnologías de la Información y Servicios Telemáticos (CITMATEL) disegnando le interfacce utente dei siti web e delle applicazioni multimediali. Attualmente lavora alla Casa de las Américas nella promozione di eventi culturali di carattere internazionale e disegnando delle sue pubblicazioni digitali.
Dal 1998 impartisce lezioni di Illustrazione e Manifesti alla ISDi. Ha tenuto lezioni su questi temi nelle Università dell’America Latina. Oltre che come creativo indipendente si è impegnato fondamentalmente con istituzioni culturali come l’Instituto Cubano de Arte e Industria Cinematográficos (ICAIC) realizzando le immagini di eventi come il Festival Internacional del Cine Pobre e manifesti per promuoverne la filmografia; l’Instituto Cubano del Libro (ICL), disegnando copertine e realizzando illustrazioni per diverse delle sue pubblicazioni.
Il suo lavoro è stato premiato ed esposto dentro e fuori Cuba (negli Stati Uniti, in Italia, Spagna, Polonia, Nuova Zelanda, Messico, Brasile ed altri) ed è stato citato e recensito in molte pubblicazioni specializzate.
Epics Edizioni, maggio 2018, €50
(venduto insieme alla brochure "Gino Donè, el italiano del Granma")

Cartel Gino Donè, serigrafia 50x70
Darwin Fornés Báez

Illustratore, diplomato come Disegnatore Grafico presso l’Instituto Superior de Diseño nel 2008. Dal gennaio 2011 lavora per il Laboratorio di Serigrafia René Portocarrero come disegnatore di supporto promozionale per i progetti, prodotti e servizi. Inoltre, disegna anche indumenti e accessori commercializzati sempre dallo stesso laboratorio. Recentemente ha assunto il coordinamento e la curatela del progetto espositivo Happy Together/Felices Juntos. In parallelo al lavoro nel laboratorio, si è impegnato in lavori indipendenti nel settore culturale curando l’immagine di eventi e mostre. Dal 2012 al 2014 ha ricevuto più di una dozzina di premi e riconoscimenti per il disegno grafico (UNEAC e ONDi), per l’illustrazione per indumenti, per il disegno di manifesti a Cuba, in Bolivia e in Messico e per l’ambasciata spagnola.
Epics Edizioni, maggio 2018, €50
(venduto insieme alla brochure "Gino Donè, el italiano del Granma")

Cartel Gino Donè, serigrafia 50x70
Edel Rodríguez (Mola)

La Havana, 21 giugno 1982. Diplomato nel 2006 come Disegnatore di Comunicazione Visiva presso l’Instituto Superior de Diseño (ISDi), ha lavorato da allora come Disegnatore Grafico, illustratore e anche come progettista audiovisivo. Nella sua carriera professionale ha creato disegni, manifesti, audiovisivi e illustrazioni per le istituzioni come l’Unión de Escritores y Artistas de Cuba (UNEAC), l’Instituto Cubano de Artes e Industria Cinematográfica (ICAIC), l’Editorial Gente Nueva, la Escuela Internacional de Cine y Televisión (EICTV) e l’Organización de las Naciones Unidas para la Educación, la Ciencia y la Cultura (UNESCO) tra le altre. Ha lavorato anche come professore dell’ISDi del corso di Illustrazione del terzo anno di Disegno Grafico tra il 2007 e il 2011. Attualmente lavora come disegnatore indipendente. I suoi manifesti sono stati esposti a Cuba, in Francia, in Germania, Argentina, Spagna, Stati Uniti e Svizzera, tra gli altri. La sua opera è stata recensita su pubblicazioni come la rivista Étapes (Francia), Slanted Magazine nº 21, Cuba, The New Generation (Alemania) e il libro Cuba Gráfica. Histoire de l’affiche cubaine (Francia).
Epics Edizioni, maggio 2018, €50
(venduto insieme alla brochure "Gino Donè, el italiano del Granma")

Cinema Cubano tra Realismo e Realtà

Scrive Luigi Mezzacappa nella sua introduzione: "In genere, con un pamphlet l’autore sostiene un argomento di attualità o di politica in modo dichiaratamente di parte e con intento polemico, per risvegliare la coscienza su un tema che divide. Un obiettivo ambizioso, ma è ciò che mi piacerebbe. Cuba è, nei suoi difetti, molto simile a qualsiasi altro paese al mondo, ma nelle sue qualità è assolutamente unica. Le sole parole, però, potrebbero non bastare per dimostrare questa mia tesi, né, probabilmente, per attenuare quella vaga smorfia di commiserazione che potrebbe disegnarsi sulle labbra di molti subito dopo averla ascoltata. Se siamo d’accordo che il Cinema è, nel bene e nel male, una delle più autentiche espressioni della cultura e dei sentimenti di una comunità, il suo Cinema spiegherà Cuba meglio di chiunque. Non lo dico io, ma nientemeno che Alfredo Guevara, capostipite del Cinema cubano tra i fondatori dell’ICAIC: 'Nella nostra filmografia, il pubblico cubano ritrova se stesso'".
Epics Edizioni, aprile 2018, 180 pagine, €13,50, ISBN: 978-88-94802-09-2

Encuentro Entre Amigos

Raccolta di ricette cubane e piemontesi realizzato nell’ambito del progetto Sinergia en Pogolotti. Un esperimento mirato alla ricerca delle origini delle comunità, delle aspirazioni e dei modi di convivenza che influenzano le persone e le popolazioni che, attraverso l'approfondimento della reciproca conoscenza, si ritrovano coinvolte nella costruzione della propria identità collettiva.
Epics Edizioni, febbraio 2018, 80 pagine, €10

Il Banco di Sabbia Dorata
Il Vietnam e gli arcipelaghi del Mare Orientale

Le tensioni nel Mare Orientale (o Mar Cinese Meridionale) che hanno ricevuto un'attenzione considerevole nell'opinione pubblica internazionale, appaiono oggi particolarmente acute e preoccupanti. I problemi sono legati al controllo strategico della navigazione, così come allo sfruttamento delle risorse marine e sottomarine. Potenze come gli Stati Uniti, il Giappone e l'India, guardano con preoccupazione a quello che accade in questo mare, e al ruolo dell'ASEAN. La delimitazione degli spazi marini e la soluzione delle controversie sulla sovranità degli arcipelaghi potrebbero, tuttavia, lasciare il posto - sia pure temporaneamente e senza rinunciare alle pretese sovrane (semplicemnte "congelandole") - a iniziative congiunte di sfruttamento delle ricchezze viventi o minerali, a vantaggio delle comunità locali e della comunità internazionale.
Il volume offre una ricca raccolta di scritti, tutti relativi al Vietnam e agli arcipelaghi del Mare Orientale, che presentano approfondite e interessanti analisi e informazioni utilissime dal punto di vista storico, geopolitico, strategico, antropologico e giuridico su di una questione antica ma di grandissima attualità.
Epics Edizioni, settembre 2017, 150 pagine, €15, ISBN: 978-88-94802-03-0

Il Vietnam per principianti
Cenni propedeutici di Storia, lingua e cultura

Approccio alla conoscenza del Vietnam, un vademecum irrinunciabile che spazia dalla sua leggendaria Storia alla globalizzazione, all'indipendenza nazionale e alla riunificazione. Gli ideali, le speranze, l'economia di mercato a guida socialista. Riflessioni sulla lingua e sulla letteratura
Epics Edizioni, gennaio 2016, 150 pagine, €15, ISBN: 978-88-94802-02-3